Kate Winslet va in apnea per i sequel di Avatar

-
201
Kate Winslet va in apnea per i sequel di Avatar

In tour per la distribuzione di Alita: Angelo della battaglia, il producer Jon Landau, da sempre sodale di James Cameron, ha offerto aggiornamenti sui sequel di Avatar: tra questi Avatar 2 è programmato per un'uscita nel dicembre del 2020, quindi ci siamo quasi, mancano solo delle sequenze dal vero da girare in Nuova Zelanda in primavera. Il lavoro comunque è avanzato anche sui due capitoli successivi: la performance capture del secondo e del terzo episodio è terminata, quella del quarto è iniziata. Diverte la descrizione dell'impegno di Kate Winslet, vecchia conoscenza dai tempi di Titanic e nuovamente alle prese con l'acqua. Con molta acqua.

"Kate Winslet si è dovuta allenare ed è arrivata a trattenere il respiro per circa sette minuti. E' stupefacente, tutta una questione di mente. Vedi Kate che va sott'acqua e si sente proprio a suo agio. Un giorno stava provando in una vasca, facevamo dei test, ci sono delle finestre. Entro e la vedo che passeggia sul fondo a sinistra e a destra, avanti e dietro, poi mi vede dalla finestra e mi fa ciao-ciao. Non ci credevo!"

Il rapporto simbiotico di Cameron col mare è noto, sin dai tempi di The Abyss, quindi non c'è da stupirsi se una buona parte della performance capture dei sequel è subacquea (registrata in una vasca apposita dalla capienza di 500.000 galloni) e se gli attori sono stati addestrati dall'esperto freediver Kirk Krack. E' quasi prassi. L'attenzione ai copioni non è stata tuttavia inferiore, ed è stata la causa dei tanti ritardi.

"Avevamo bisogno di avere tutte le sceneggiature pronte prima di imbarcarci nella produzione. Dovevamo capire il tragitto dei personaggi. Non solo avevamo bisogno di capirlo noi, ma anche il nostro cast. Dovevano capire le decisioni che i personaggi prendevano nel secondo e nel terzo film, e cosa avrebbero comportato nel quarto. Se non l'avessero capito, non sarebbe stata la stessa cosa. Per questo abbiamo aspettato di finire i quattro copioni."




Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento